I nostri prodotti


Tutti i prodotti


Ricerca Avanzata

Accedi al sito






JoomlaStats Activation

TRATTAMENTI VISO   A.M.BORLIND  &   JANE IREDALE GRATIS  CHIAMA PER APPUNTAMENTO !!! Nuovo espositore Jane iredale con nuovi colori . Prenota il trattamento gratuito di 30 minuti , non farlo è perdersi qualcosa...

IL FARRO e grani al confronto-Pasta Columbro Stampa E-mail

Il farro e grani al confronto

(Triticum Dicoccum – Triticum Monococcum – Triticum Spelta)

Il Farro è una tipologia di cereale fra le più antiche consumate dall'uomo. Per molti secoli è stato alla base dell’alimentazione delle popolazioni mediterranee ed asiatiche. Le prime fonti storiche circa l’esistenza del Farro si hanno in Palestina oltre 7000 anni fa.

Dai documenti ritrovati sembra che questo cereale sia stato, assieme ai legumi, alla base dell’alimentazione di queste antiche popolazioni. Successivamente si trovano tracce dell’esistenza del Farro in numerosi testi siriani ed in diverse pergamene risalenti all’epoca dei Faraoni. Fu proprio in Egitto che si concentrarono le più grandi produzioni di Farro che venivano poi esportate in buona parte del bacino del mediterraneo.

In epoche successive, ritroviamo il Farro al centro della cultura etrusca e romana ed in cui  diventa l’alimento base dei legionari romani. La caratteristica del farro è di essere un cereale molto resistente, infatti alcune tipologie riescono a crescere anche in terreni relativamente poveri, sopportando condizioni climatiche rigide e crescendo in zone dove, a causa dell’altitudine, la coltivazione del frumento sarebbero impossibile. Questo cereale, da cui discendono le varietà di frumento, viene definito un “uovo vegetale” perché il chicco intero ha in se una quantità veramente straordinaria di elementi vitali e nutrizionali utilissimi per il buon funzionamento dell’organismo umano (tutti gli aminoacidi essenziali, i sali minerali più importanti - Na, Ca, Mg, Si, P, S, Fe - le vitamine B1, B2, D, E, K, PP e gli oligoelementi (zinco, rame, manganese, iodio, ecc.).  Nel tempo, il Farro venne progressivamente soppiantato da cereali a più alta produttività fino a scomparire quasi completamente.

Oggi, il Farro è ritornato ad essere coltivato in modo piuttosto consistente soprattutto nel centro Italia integrandosi perfettamente alle metodiche dell’agricoltura biologica. Infatti, le sue caratteristiche di “accestimento” sul terreno lo rendono più forte di tutte le erbe infestanti, garantendo ottimi risultati colturali.

Il Farro genericamente inteso può essere suddiviso in 3 “popolazioni varietali”: Farro Triticum Dicoccum Farro Triticum Monococcum Farro Triticum Spelta Ogni popolazione varietale possiede sue particolari caratteristiche che la rende adatta ad uno specifico uso. Infatti, il contenuto di proteine, carboidrati, potassio e vitamine, nonché la quantità e la consistenza del glutine varia sensibilmente passando da un ricco Triticum Diccoccum per arrivare ad un più povero Triticum Spelta. 

Abbiamo quindi il Triticum Dicoccum utilizzato prevalentemente per la pastificazione e per la realizzazione delle Zuppe di Farro, mentre il Triticum Spelta è usato soprattutto nei paesi nord europei per la panificazione. Tutte e tre le tipologie di Farro menzionate sono dei grani antichi, progenitori ancora “naturalmente puri” dei moderni grani teneri e duri non sottoposti alle modifiche provocate dal cobaldo radioattivo.  

Analisi a raffronto su campioni di pasta Columbro (semolato di kamut, semolato di farro, semolato di senatore cappelli), rilasciate in data 22/03/2012 dal laboratorio Teconologie per l'ambiente srl - Pollenza (Mc) - Responsabile Dott. Alfredo Orlandi.

 

Parametri Analitici

U.M.

Semolato di grano duroSenatore Cappelli

Semolato di Farro Molisano (triticum dicoccum)

Semolato di Kamut

umidità

%

9,33

9,13

9,97

ceneri s.s.

%

0,87

1,13

1,07

grassi (estratto etereo )

%

1,06

0,39

0,83

proteine (sostanze azotate)

%

13,6

13,8

15,4

carboidrati

%

75,1

75,5

72,7

calcio

mg/kg

248,0

239,0

220

sodio

mg/kg

80,6

97,6

95,4

potassio

mg/kg

2418

2937

2714

ferro

mg/kg

15,7

28,7

13,6

zinco

mg/kg

31,2

36

42

selenio

mg/kg

0,025

0,047

0,038

 

 

certificato analisi n° 360

certificato analisi n° 361

certificato analisi n° 362

 

 

 

Il Farro è un Grano Antico dalle caratteristiche nutrizionali straordinarie ed è un prodotto tipico Italiano.
Con il miglior Farro italiano Triticum Turanicum proveniente dalle regioni a sud della nostra penisola, il Pastificio Columbro produce, grazie all’essiccazione a bassa temperatura ( max.45/60°) e la non gelatinizzazione del glutine, una pasta altamente digeribile. 

Il sapore ed il gusto mediterraneo, la grande digeribilità, la trafilatura in bronzo, la varietà dei formati e la ricchezza dei valori nutrizionali in essa contenuti, fanno della pasta di Farro Columbro, un prodotto di eccellenza, simbolo di un patrimonio Italiano che va tutelato e valorizzato e che può essere riconosciuto, anche per i tanti casi di intolleranze, come una valida alternativa ai cereali antichi provenienti da agricoltura  italiana e da oltre oceano.

Il Pastificio Columbro mette a disposizione una vasta gamma di formati di pasta di Farro nelle diverse tipologie di semole (integrale, semintegrale e bianca), dando così la possibilità ad ogni consumatore ed appassionato di pasta, di ritrovare in questo vasto assortimento, il prodotto a lui più congeniale. Utilizzare pasta prodotta con grani antichi italiani, significa sostenere l’agricoltura e la tradizione del nostro paese, riscoprendo i veri sapori della nostra terra ed il cibo sano dei nostri antenati.

 

Cerca nel sito

L'erbario

Carrello acquisti

Il carrello è vuoto.

Tante offerte per te!

Banner