I nostri prodotti


Tutti i prodotti


Ricerca Avanzata

Accedi al sito






JoomlaStats Activation

CONSULENZE DI  AYURVEDICA SU PRENOTAZIONE  . CHIAMARE LO 06 4825034.

Corniolo , cornus mas L. Stampa E-mail

Famiglia : Coenaceae .

 

Dove si trova : cresce nelle macchie , nei boschi e lungo le siepi dalla regione mediterranea a quella montana di tutta Italia ; è frequente al nord e al centro ed è più raro al sub ; talvolta è coltivato nei giardini .

 

La droga : la corteccia dei rami e i frutti .

Quando si raccoglie : la corteccia si raccoglie in ottobre-novembre , dopo la caduta delle foglie , oppure in febbraio -marzo ; si recidono alcuni rami di 1-2 cm di diametro , si taglia con un coltello la corteccia in strisce longitudinali che si dividono in pezzi lunghi 5-10 cm . I frutti si raccolgono in agosto-settembre quando sono ben maturi ( la completa maturazione si riconosce dal colore rosso intenso e dall'aspetto traslucido della polpa; solo in questo stadio sono mangiabili , altrimenti sono fortemente astringenti).

 

Come si conserva: la corteccia si essicca al sole e si conserva in sacchetti di carta o tela . I frutti si utilizzano freschi o si trasformano in marmellate o gelatine .

 

Proprietà: astringenti , antidiarroiche,febbrifughe.

 

Principi attivi: mucillagini, tannini(corteccia9, acido malico,zuccheri,mucillagini (frutti).

 

La corteccia del Corniolo , ricca di tannini come è caratterisctico di questa parte delle piante , ha proprietà astringenti , interne ed esterne , antidiarroiche e febbrifughe.

Analoghe caratteristiche hanno ance i frutti del Corniolo , le cui preparazioni sono più gradevoli da consumare .

i frutti possono essere mangiati freschi , se se ne può bere il succo , si possono fare decotti e ancora conserve appetibili .Quest'ultima forma ( marmellata) è particolarmente gradita aia bambini ed è utile per risolvere le manifestazioni diarroiche .

 

Cerca nel sito

L'erbario

Carrello acquisti

Il carrello è vuoto.

Tante offerte per te!

Banner