I nostri prodotti


Tutti i prodotti


Ricerca Avanzata

Accedi al sito






JoomlaStats Activation

Prodotti di alimentazione biologica e naturale.
Cinoglosso,cynoglossum officinalis l. Stampa E-mail

Famiglia : borraginaceae

 

Altri nomi : lappa , lengua d’can , velutina , lingue ad boe , nislea , zerumola , lengua ed can , erba vellutina , nuciddi caliati , nughe .

 

Portamento : è una pianta erbacea biennale ; nel primo anno produce una rosetta di foglie fra le quali , nel secondo anno , sorge il fusto alto fino a 60-80 cm ; tutta la pianta è coperta di morbidi peli grigiastri .

 

Foglie : quelle inferiori , riunite in rosetta , sono oblungo-lanceolate , acue all’apice e gradatamente ristrette nel picciolo ; al momento della fioritura sono secche . Le foglie del fusto sono lanceolate e acute all’apice , cortamente  picciolate o sessili e amplessicauli . Tutte le foglie hanno il margine intero e la superficie coperta da una soffice biancastra peluria .

 

Fiori : l’infiorescenza è una pannocchia composta da numerosi racemi ; il calice è diviso in cinque sepali lanceolati , la corolla è glabra , tubulare in basso e divisa in alto in cinque lobi ovali ; il colore è rosso scuro o violaceo , talvolta azzurro .

 

Frutti : il frutto è formato da quattro acheni ovoidali racchiusi nel calice persistente ; il suo peduncolo alla maturazione si curva verso il basso . Gli acheni sono coperti da robusti peli spinescenti .

 

Dove si trova : è diffuso nella zona submontana e montana , raramente nella pianura padana ; cresce nei boschi , nei pascoli , lungo le strade e nei campi .

 

La droga : le radici .

 

Quando si raccoglie : le radici si raccolgono già in autunno del primo anno di vegetazione o , meglio , nella primavera successiva , in maggio-giugno , prima che la pianta fiorisca ; si scavano con la zappa , si recidono le radichette laterali e si lavano . Le radici grosse si tagliano in pezzi di cinque centimetri e si spezzano in due per il lungo .

 

Come si conserva : le radici si essiccano al sole rimuovendole spesso ; si conservano in recipienti di vetro o porcellana .

 

Proprietà : sedative , calmanti della tosse , vulnerarie, astringenti .

 

Principi attivi : alcaloide cinoglossofina , fruttosani,mucillagini,colina,allantoina .

 

Il Cinoglosso è una pianta nota fin dal Medioevo per le sue proprietà astringenti e cicatrizzanti . Allora si prescrivevano il succo delle foglie o il decotto delle radici anche per lenire le scottature , riparare le abrasioni , alleviare le punture di insetti . Questo genere di proprietà viene ancora più o meno direttamente sfruttato ai giorni nostri per le piccole abrasioni e per cicatrizzare le ragadi della bocca e dei capezzoli.

Le radici di Cinoglosso vengono inoltre utilizzate in preparazioni leggermente narcotiche , sedative , calmanti della tosse , talune farmacopee hanno citato il Cinoglosso , fino a pochi anni or sono , in associazione con oppio. La presenza , nella droga , di alcaloidi suggerisce tuttavia di limitare l’uso a quello esterno ,  a causa di inconvenienti che si potrebbero verificare per un uso smodato e non corretto .  

 

 

 

 

      QUESTE NOTE” informative” NON INTENDONO SOSTITUIRSI AL PARERE MEDICO CHE VA CONSULTATO ALL'INSORGENZA Di “ qualsiasi primo sintomo” .Precisiamo e premettiamo inoltre  che le informazioni che leggete  , pur provenienti da fonti attendibili , sono fornite unicamente a titolo indicativo e generale e non assumono in alcun modo caratteristiche di esaustività e completezza. La loro utilizzazione deve intendersi come semplice lettura , in quanto le informazioni non possono sostituirsi ad un consulto medico e/o parere tecnico specialistico. In nessun caso l’Erboristeria Barberini SRL potrà essere responsabile di conseguenze derivanti da comportamenti suggeriti  dalla lettura dell’articolo  , infine  la lettura a cura di un minore deve avvenire sotto stretta sorveglianza di un adulto.
 

Cerca nel sito

L'erbario

Carrello acquisti

Il carrello è vuoto.

Tante offerte per te!

Banner