I nostri prodotti


Tutti i prodotti


Ricerca Avanzata

Accedi al sito






JoomlaStats Activation

I migliori prodotti di cosmetica naturale con un ottimo rapporto di qualità e prezzo di vendita.ULTIME NOVITA' DI CASA BORLIND  "AQUANATURE "nuova creazione   e " NATUROYALE" nuova formulazione .
Cineraria , senecio cineraria DC. Stampa E-mail

Famiglia  : asteraceae ( compositeae).

 

Altri nomi : margaritta du mar , cenerina, querciola, alvanella, cineraria .

 

Portamento : è una pianta perenne suffruticosa con la porzione inferiore più o meno significata con i rami dapprima sdraiati e poi eretti ; tutta la pianta , che è alta fino a un metro , è coperta da una fitta peluria lanuginosa .

 

Foglie: sono carnose e dotate di un robusto picciolo ; sono pennatifide con i lobi variamente incisi o,a loro volta , pennatifidi ; la superficie superiore è normalmente bianca perché coperta da forte tomentosità ; nella varietà bicolor le foglie sono verdi scure e quasi glabre di sopra mentre sono sempre tormentose nella pagina inferiore .

 

Fiori : l’infiorescenza è un ampio corimbo terminale composto da numerosi capolini , che sono racchiusi da una serie di brattee lineari e acuminate ; i fiori disposti esternamente hanno la corolla tubulare terminata da una linguetta giallo-dorata , quelli interni hanno la corolla sempre tubulare ma divisa alla fauce in cinque lobi triangolari acuti .

 

Frutti : il frutto è un achenio subsonico , con la superficie minutamente striata e normalmente pelosa ;superiormente è inserito un pappo di setole semplici .

 

Dove si trova : si rinviene sulle rocce di tutta la costa tirrenica dalla Liguria alle puglie e nelle isole ; altrove è coltivata come pianta ornamentale e talvolta , nei luoghi adatti , diventa naturalizzata .

 

La droga : la porzione aerea della pianta .

 

Quando si raccoglie : la pianta si raccoglie appena prima della fioritura in maggio-giugno , recidendola a 10 cm circa da terra , senza raccogliere la porzione legnosa .

 

Come si conserva : si essicca in strato sottile all’ombra o in mazzetti che si apprendono in locale ben aerato ; si conserva in sacchetti di carta o tela .

 

Proprietà : antinfiammatorie ,oftalmiche .

 

Principi attivi : alcaloidi del tipo senecina .

 

La  Cineraria è una pianta cui vengono tradizionalmente attribuite delle proprietà decongestionanti specifiche per l’occhio . E’ infatti impiegata in tutte le forme di congiuntiviti, nelle piaghe , intorbidamenti  e ulcerazioni della cornea , mediante instillazione nell’occhio di qualche goccia del succo della pianta o dell’infuso.

La delicatezza della parte da trattare e la gravità di eventuali incidenti dovuti a incuria o a un’errata interpretazione dei sintomi consigliano di non intraprendere alcun trattamento ; tuttavia , sotto controllo medico , si potrà attuare un trattamento coadiuvante e decongestionante delle palpebre e della zona perioculare applicando delle compresse di garza imbevute di decotto di Cineraria sulle palpebre .

La forma di decotto è consigliabile perché l’ebollizione dà maggiori garanzie di sterilità al preparato che verrà applicato sulla zona oculare .

 

 

 

      QUESTE NOTE” informative” NON INTENDONO SOSTITUIRSI AL PARERE MEDICO CHE VA CONSULTATO ALL'INSORGENZA Di “ qualsiasi primo sintomo” .Precisiamo e premettiamo inoltre  che le informazioni che leggete  , pur provenienti da fonti attendibili , sono fornite unicamente a titolo indicativo e generale e non assumono in alcun modo caratteristiche di esaustività e completezza. La loro utilizzazione deve intendersi come semplice lettura , in quanto le informazioni non possono sostituirsi ad un consulto medico e/o parere tecnico specialistico. In nessun caso l’Erboristeria Barberini SRL potrà essere responsabile di conseguenze derivanti da comportamenti suggeriti  dalla lettura dell’articolo  , infine  la lettura a cura di un minore deve avvenire sotto stretta sorveglianza di un adulto.
 

Cerca nel sito

L'erbario

Carrello acquisti

Il carrello è vuoto.

Tante offerte per te!

Banner