I nostri prodotti


Tutti i prodotti


Ricerca Avanzata

Accedi al sito






JoomlaStats Activation

Clicca su archivio e scegli le notizie che ti interessano nella  sezione corrispondente.

Carrubo: contro irritazioni della gola e dell'intestino ,diarree ecc . ed anche per uso cosmetico idratante su pelli aride . Stampa E-mail

La droga: la corteccia dei rami, le foglie, i frutti, i semi .

 

Quando si raccoglie : la corteccia si raccoglie in febbraio – marzo : si recidono dei rami di pochi cm di diametro e se ne stacca la corteccia facendo leva con un coltello . Le foglie si raccolgono in aprile – maggio recidendole insieme al picciolo . I frutti si raccolgono in agosto – settembre , a completa maturità .

 

Come si conserva : la corteccia si taglia in pezzi lunghi 5 – 10 cm e si fa seccare al sole ; le foglie si essiccano all’ombra ; i frutti si asciugano al sole e si rompono in pezzi per estrarne i semi .Le foglie e la corteccia si conservano in sacchi di carta , la polpa e i semi vanno conservati in recipienti di vetro per difenderli da attacchi di animali .

 

Proprietà : astringenti , antidiarroiche , rinfrescanti,dietetiche , antisettiche .

 

Principi attivi : sostanze pectiche ( semi) , amilaceae ( frutti)  e tanniche ( corteccia e foglie) .

 

Il Carrubo è una pianta modesta che ha delle proprietà molto pregevoli .Sotto il profilo alimentare e dietetico il frutto è un buon alimento non solo per gli animali ma anche per l’uomo ; la farina dei semi è usata come componente di prodotti dietetici poco calorici o come addensante di alimenti tipo conserve , gelati,liquori e sciroppi .

L’infuso dei frutti è emolliente per la gola ; il decotto non filtrato ottenuto dalla farina dei frutti è un ottimo astringente antidiarroico , utile soprattutto per la prima infanzia nei casi di infezioni intestinali , gastrointestinali, enteriti e coliti.

Studiosi hanno dimostrato che il Carrubo non solo assorbe le tossine delle infezioni intestinali , ma agisce come antisettico sui germi patogeni che allignano nell’intestino e come equilibratore della flora intestinale .Le foglie e la corteccia ricche di tannini , sono astringenti e antidiarroiche .

 

Uso interno: la farina dei frutti

Per attenuare le irritazioni della gola e dell’intestino , fermare le diarree, regolare le funzioni del tubo digerente .

Decotto: 5 g in 100 ml di acqua ( non filtrare) . A tazzine o a tazze , a seconda dell’età , due – tre volte al giorno .

 

Uso cosmetico: la farina dei semi di Carrubo (in quantità di una o due manciate ) nell’acqua di bagni totali o parziali esercita un effetto rinfrescante, emolliente idratante su pelli aride e facile ad infiammarsi.

Le gelatine semifluide preparate con il 3% circa di farina di semi fatta rigonfiare per qualche ora in acqua servono nella cosmesi popolare quali maschere facciali idratanti ed emollienti.

 

 

 

 

 

      QUESTE NOTE” informative” NON INTENDONO SOSTITUIRSI AL PARERE MEDICO CHE VA CONSULTATO ALL'INSORGENZA Di “ qualsiasi primo sintomo” .Precisiamo e premettiamo inoltre  che le informazioni che leggete  , pur provenienti da fonti attendibili , sono fornite unicamente a titolo indicativo e generale e non assumono in alcun modo caratteristiche di esaustività e completezza. La loro utilizzazione deve intendersi come semplice lettura , in quanto le informazioni non possono sostituirsi ad un consulto medico e/o parere tecnico specialistico. In nessun caso l’Erboristeria Barberini SRL potrà essere responsabile di conseguenze derivanti da comportamenti suggeriti  dalla lettura dell’articolo  , infine  la lettura a cura di un minore deve avvenire sotto stretta sorveglianza di un adulto.
 
 

Cerca nel sito

L'erbario

Carrello acquisti

Il carrello è vuoto.

Tante offerte per te!

Banner