I nostri prodotti


Tutti i prodotti


Ricerca Avanzata

Accedi al sito






JoomlaStats Activation

TRATTAMENTI VISO   A.M.BORLIND  &   JANE IREDALE GRATIS  CHIAMA PER APPUNTAMENTO !!! Nuovo espositore Jane iredale con nuovi colori . Prenota il trattamento gratuito di 30 minuti , non farlo è perdersi qualcosa...

Belladonna , atropa belladonna L. Stampa E-mail

belladonna velFamiglia: solanaceae

 

Portamento: è una pianta erbacea vivace con una radice rizomatosa molto robusta da cui sorge il fusto , semplice  il primo tratto e ramificato poi in tre anni che raggiungono un metro e mezzo di altezza .

 

Foglie : le foglie sono alterne nella parte bassa della pianta , mentre nella parte superiore sono inserite  a due a due dalla stessa parte del fusto ; di queste una molto più piccola dell’altra ; la lamina è ovale e acuminata alla due estremità ; fusto e foglie possiedono numerosi peli ghiandolari.

 

Fiori e frutti : i fiori sono inseriti singolarmente in mezzo alle  due foglie , il calice è diviso in cinque lobi lanceolati , la corolla tubulare si separa alla fauce in cinque lobi triangolari e rivolti all’infuori ed è il colore porporino – violaceo  con la base bianco-verdastra ; il frutto è una bacca di colore nero e lucente.

 

Dove si trova : cresce nella zona sub montana e montana , nei boschi ombrosi delle Alpi e dell’Appennino.

 

La parte velenosa : tutta la pianta.

 

 

Da ricordarsi che tutte le piante velenose , se usate da mani esperte , sono medicinali , poiché il prodotto velenoso è tale in quanto agisce troppo violentemente su un organo o su una parte del corpo umano ; la stessa sostanza , usata in quantità appropriata , stimola lo stesso organo e può avere perciò un’azione curativa . Un esempio abbastanza estremo è dato dal curaro  , sostanza estratta da una pianta e usata per avvelenare frecce dagli indigeni dell’Amazzonia ; la puntura di una sola freccia può uccidere un animale di grosse dimensioni ; lo stesso prodotto , depurato e dosato in soluzioni a bassissima concentrazione , è usato in chirurgia come anestetico. Però attenzione , ciò non deve indurre a usare queste piante nella pratica casalinga , poiché solo un’accurata analisi del contenuto e molto spesso opportune depurazioni  permettono di usare il prodotto. Quindi voi non vi permettete di usare questa pianta non è adatta alla pratica del fai da te ,è velenosa!

Usata in omeopatia. 

 

Cerca nel sito

L'erbario

Carrello acquisti

Il carrello è vuoto.

Tante offerte per te!

Banner