I nostri prodotti


Tutti i prodotti


Ricerca Avanzata

Accedi al sito






JoomlaStats Activation

Le migliori marche di alimentazione biologica,  macrobiotica ,cosmetica  e di erboristeria   .
Artemisia vulgaris L . Stampa E-mail

Artemisia

 

Famiglia  : asteraceae .

 

Portamento : è una pianta erbacea vivace con una grossa radice legnosa da cui nascono i fusti eretti di colore rossigno che sono molto ramificati e alti fino a 150 cm .

 

Foglie : le foglie distribuite alternatamene sul fusto , sono pennatifide con i lobi interi o a loro volta divisi in strette lacinie ; alla base sono presenti due orecchiette ; la pagina superiore è glabra e di colore verde scuro , quella inferiore è bianca per la presenza di una fitta tomentosità ; le foglie inferiori sono le più incise ed a mano a mano che si sale lungo il fusto , diventano sempre più semplici fino ad arrivare a quelle superiori che sono intere e di forma allungato-lineare.

 

Fiori : l’infiorescenza è una pannocchia molto grande e ripetutamente ramificata , di forma piramidale ;è composta da numerosissimi piccoli capolini ( 2 mm) con pochi fiori semplici di colore giallo.

 

Frutti : i frutti sono dei piccoli acheni senza pappo.

 

Dove si trova : Cresce quasi ovunque , preferisce i terreni ricchi di sostanze azotate ed è perciò abbondante vicino alle zone abitate , nelle corti , nelle scarpate ferroviarie , nelle siepi , nei terreni incolti e lungo le strade ; molto diffusa in pianura,non supera generalmente i 1000 m .

 

La droga : le sommità fiorite .

 

Quando si raccoglie : le sommità fiorite si raccolgono in luglio-agosto all’inizio della fioritura , quando sono più ricche di principi attivi.

 

Come si conserva : le sommità fiorite  si essiccano disponendole in strati sottili oppure riunendole in mazzetti ; le operazioni vanno eseguite all’ombra o in locale ben arieggiato , sempre al riparo dal sole . Si conservano in sacchetti di carta o di tela .

 

Proprietà : amaricanti, digestive, aperitive, sedative, aromatizzanti ,emmenagoghe.

 

Principi  attivi : tannini , un olio essenziale , sostanze amare .

 

L’Artemisia è una pianta molto comune usata da tempo immemorabile sia per le caratteristiche aromatiche che per l’attività salutare . Essa viene tuttora impiegata come base amaricante-aromatizzante  di molti amari aperitivi e digestivi e bibite amare analcoliche, dove esercita contemporaneamente effettive proprietà eupeptiche  e calagoghe.

Nella pratica popolare l’Artemisia viene altresì impiegata per favorire la regolarizzazione delle mestruazioni ; le donne che ne fanno uso già sanno o devono sapere che l’impiego deve essere giustamente moderato perché , a dosi molto elevate , l’Artemisia ha caratteristiche ipnotiche e abortive .

 

Uso interno : le sommità fiorite .

Per stimolare l’appetito e la digestione .

Infuso : 1.5 g  in 100 ml di acqua . Un bicchierino generalmente dopo i pasti.

Tintura vinosa : 2 g in 100 ml di vino bianco o rosso ( a macero per dieci giorni ) . Un bicchierino prima o dopo i pasti .

Elisir : 10g di Artemisia , 5 g di Cedrina , 325 g di alcool ( a macero per otto giorni ) . Filtrare e aggiungere ancora 330 g di zucchero e 330 g di acqua . Lasciar stagionare un mese e filtrare nuovamente . Un bicchierino dopo i pasti.

Per regolare le mestruazioni .

Infuso : 1.5 g in 100 ml di acqua . Una – due tazzine a digiuno al mattino.

 

 

 

 

 

      QUESTE NOTE” informative” NON INTENDONO SOSTITUIRSI AL PARERE MEDICO CHE VA CONSULTATO ALL'INSORGENZA Di “ qualsiasi primo sintomo” .Precisiamo e premettiamo inoltre  che le informazioni che leggete  , pur provenienti da fonti attendibili , sono fornite unicamente a titolo indicativo e generale e non assumono in alcun modo caratteristiche di esaustività e completezza. La loro utilizzazione deve intendersi come semplice lettura , in quanto le informazioni non possono sostituirsi ad un consulto medico e/o parere tecnico specialistico. In nessun caso l’Erboristeria Barberini SRL potrà essere responsabile di conseguenze derivanti da comportamenti suggeriti  dalla lettura dell’articolo  , infine  la lettura a cura di un minore deve avvenire sotto stretta sorveglianza di un adulto.
 

 

 

Cerca nel sito

L'erbario

Carrello acquisti

Il carrello è vuoto.

Tante offerte per te!

Banner