I nostri prodotti


Tutti i prodotti


Ricerca Avanzata

Accedi al sito






JoomlaStats Activation

Le migliori marche di alimentazione biologica,  macrobiotica ,cosmetica  e di erboristeria   .
Citrus sinesis ( L.) Osbeck Stampa E-mail

Arancio dolce

 

La droga : i fiori e la corteccia del frutto .

 

Quando si raccoglie : i fiori si raccolgono prima della loro completa apertura recidendoli senza picciolo ; la corteccia del frutto si ottiene sbucciando i frutti quando sono ben maturi .

 

Come si conserva : i fiori e la corteccia dei frutti si essiccano all’ombra rimuovendoli spesso per evitare l’attacco di muffe . I fiori si conservano in vasi di vetro o di porcellana al riparo dalla luce , mentre le cortecce si possono conservare in sacchetti di carta o di tela .

 

Proprietà : aperitive , digestive , aromatiche sedative , antispasmodiche .

 

Principi attivi : in tutte le droghe ottenute dall’Arancio dolce sono contenuti oli essenziali di composizione diversa .

Notissimo per le proprietà aromatiche , dissetanti vitaminiche , l’Arancio dolce ha le stesse proprietà dell’Arancio amaro . La scorza ed il succo del suo frutto sono effettivamente di nota più dolce della varietà amara per cui i caratteri aromatici differiscono sensibilmente . Le scorze , nella varietà dolce e amara , sono componenti indispensabili nell’industria liquoristica , in quella delle bevande gassate e degli sciroppi , nonché nell’industria alimentare in genere .

Anche l’industria farmaceutica si serve dei derivati dell’Arancio dolce per correggere preparazioni medicinali dal gusto sgradevole .

L’infuso dei fiori viene usato soprattutto per le proprietà sedative nei casi di insonnia e di eccitazione nervosa ; esso è particolarmente utile e gradito ai bambini ( si abbia l’accortezza di addolcire molto il preparato con zucchero o mieli ).Si suggerisce , a seconda dell’età e dell’intensità di cominciare con cucchiai per passare a tazzine , somministrandole quel tanto che basta allo scopo . Una pratica domestica utile nei casi di cattiva digestione è quella di fare un decotto con le scorze fresche di Arancio ( è opportuno usare solo la parte esterna della scorza ) .

 

Uso interno : la corteccia fresca del frutto .

Per favorire la digestione , per i dolori di stomaco.

Decotto : Una – due  scorrette in 100 ml di acqua . Una tazza all’occorrenza .

 

Uso interno : i fiori secchi .

Per l’insonnia e l’eccitazione nervosa ( specialmente dei bambini) .

Infuso : 2 g in 100 ml di acqua . A tazze o a tazzine , all’occorrenza .  

 

 

 

 

      QUESTE NOTE” informative” NON INTENDONO SOSTITUIRSI AL PARERE MEDICO CHE VA CONSULTATO ALL'INSORGENZA Di “ qualsiasi primo sintomo” .Precisiamo e premettiamo inoltre  che le informazioni che leggete  , pur provenienti da fonti attendibili , sono fornite unicamente a titolo indicativo e generale e non assumono in alcun modo caratteristiche di esaustività e completezza. La loro utilizzazione deve intendersi come semplice lettura , in quanto le informazioni non possono sostituirsi ad un consulto medico e/o parere tecnico specialistico. In nessun caso l’Erboristeria Barberini SRL potrà essere responsabile di conseguenze derivanti da comportamenti suggeriti  dalla lettura dell’articolo  , infine  la lettura a cura di un minore deve avvenire sotto stretta sorveglianza di un adulto.
 
 

Cerca nel sito

L'erbario

Carrello acquisti

Il carrello è vuoto.

Tante offerte per te!

Banner