I nostri prodotti


Tutti i prodotti


Ricerca Avanzata

Accedi al sito






JoomlaStats Activation

CONSULENZE DI  AYURVEDICA SU PRENOTAZIONE  . CHIAMARE LO 06 4825034.

Angelica archangelica L. Stampa E-mail

Angelica

La droga : le radici ed i frutti .

 

Quando si raccoglie : la radice si raccoglie in settembre – ottobre , al termine del primo anno di vegetazione , si lava e si eliminano le radichette ; i frutti si raccolgono in agosto settembre recidendole ombrelle a mano a mano che raggiungono la maturazione .

 

Come si conserva : le radici si essiccano al sole  o in stufa a temperatura moderata ( fare attenzione ai vapori che sprigionano poiché sono leggermente irritanti ) . i frutti si essiccano al sole , si battono per separarli dalle ombrelle e si setacciano per eliminare le parti estranee . Le radici si conservano in sacchi di carta o tela ; i frutti in barattoli di vetro .

 

Proprietà : aperitive , digestive , stimolanti , antispasmodiche , antisettiche .

 

Principi attivi :  resine , tannini e soprattutto olio essenziale .

Una delle prerogative principali dell’Angelica è l’aroma , che ne fa una delle piante di maggior uso nella liquoristica tradizionale ; in effetti l’Angelica è un esempio di felice connubio fra le caratteristiche aromatiche e digestive . L’Angelica deve essere impiegata sempre a dosi basse : infatti a piccole dosi la droga agisce come stimolante , a dosi alte l’azione si inverte e si ha un effetto fortemente depressivo . Questo comportamento può essere citato ad esempio di come dalle piante si possono ottenere effetti benefici rispettando il criterio di cominciare sempre con dosi molto basse , di non superare mai quelle indicate e di sospendere l’utilizzazione al primo accenno di inconvenienti . L’Angelica stimola il senso dell’appetito , facilita la digestione , attenua i dolori  di stomaco , favorisce l’eliminazione dei gas intestinali . E’ altresì utile per favorire la comparsa delle mestruazioni .

 

Uso interno : le radici

Come aperitivo e digestivo

Infuso : 2 g in 100 ml di acqua . A bicchierini .

Tintura vinosa : 2 g in 100 ml di vino bianco ( a macero per 10 giorni ) . A bicchierini.

Elisir: 8 g di radici di Angelica , 40 g di zucchero , 100 g di alcool , acqua  quanto basta a raggiungere un litro ( unire eventualmente una o due scorrette di limone ) . Far macerare la droga nell’alcol per 10 giorni , filtrare e aggiungere zucchero ed acqua .

 

Uso interno : i frutti .

Come carminativo e antispasmodico .

Infuso: 4 g in 100 ml di acqua . Due – tre tazze al giorno .

 

 

 

 

      QUESTE NOTE” informative” NON INTENDONO SOSTITUIRSI AL PARERE MEDICO CHE VA CONSULTATO ALL'INSORGENZA Di “ qualsiasi primo sintomo” .Precisiamo e premettiamo inoltre  che le informazioni che leggete  , pur provenienti da fonti attendibili , sono fornite unicamente a titolo indicativo e generale e non assumono in alcun modo caratteristiche di esaustività e completezza. La loro utilizzazione deve intendersi come semplice lettura , in quanto le informazioni non possono sostituirsi ad un consulto medico e/o parere tecnico specialistico. In nessun caso l’Erboristeria Barberini SRL potrà essere responsabile di conseguenze derivanti da comportamenti suggeriti  dalla lettura dell’articolo  , infine  la lettura a cura di un minore deve avvenire sotto stretta sorveglianza di un adulto.

 

 

 

Cerca nel sito

L'erbario

Carrello acquisti

Il carrello è vuoto.

Tante offerte per te!

Banner