I nostri prodotti


Tutti i prodotti


Ricerca Avanzata

Accedi al sito






JoomlaStats Activation

Clicca su archivio e scegli le notizie che ti interessano nella  sezione corrispondente.

Alliaria, alliaria petiolata (Biob.) Cavara et Grande Stampa E-mail

alliaria itaFamiglia : brassicaceae ( cruciferae)

Portamento: è una pianta erbacea annuale, totalmente glabra o con pochi peli solo alla base del fusto , che è alto fino a 100-120 cm. La pianta , stropicciata , emana un forte odore di aglio da cui deriva il nome .

Foglie: sono cordate , cioè a forma di cuore , con il margine variamente dentato ; quelle inferiori hanno un lungo picciolo e sono a forma di rene , mentre quelle inserite in modo alterno sul fusto hanno il picciolo sempre più corto fino alle più alte che sono quasi sessili e di forma subtriangolare.

Fiori: sono disposti in un racemo terminale semplice o poco ramificato e hanno quattro sepali verdastri e quattro petali bianchi ; contengono molto nettare , per cui sono assai ricercati dalle api.

Frutti: sono delle silique lunghe da 15 a 60 cm e hanno un peduncolo molto corto e tozzo ; contengono due serie di semi di colore nerastro striati per il lungo.

Dove si trova: comunemente in tutta Italia , nei boschi e nelle siepi , dalla zona marina a quella montana .

La droga: la pianta intera.

Quando si raccoglie: la pianta intera si raccoglie da maggio a luglio eliminando la radice ;va usata allo stato fresco poiché l’essiccamento fa perdere tutte le proprietà . I semi possono sostituire quelli della senape.

Come si conserva: non si conserva.

Proprietà : espettoranti , attivanti la respirazione, leggermente antisettiche , iperemizzanti.

Vedi anche la sezione : “ segreti e virtù delle piante officinali “ ( menù archivio oppure dalla home )

 

 

Cerca nel sito

L'erbario

Carrello acquisti

Il carrello è vuoto.

Tante offerte per te!

Banner